Rivenditori Edili uniti contro il Coronavirus

Ci fermiamo.

Nonostante il Governo con l’ultimo DPCM abbia escluso dall’obbligo di chiusura la nostra categoria, siamo consapevoli che il futuro in questo momento è nelle nostre mani. La crescita continua del numero di contagi da Covid-19 in Veneto e in generale in tutta Italia, ci ha costretto a prendere questa netta decisione.

Dopo una serie di telefonate tra rivenditori edili della provincia di Vicenza, è nato un gruppo WhatsApp con oltre 80 contatti di colleghi, anche di altre provincie limitrofe, con i quali ci siamo confrontati ed abbiamo valutato se proseguire con il regolare svolgimento delle attività.

Quasi all’unanimità si è scelto di promuovere un’azione collettiva di responsabilità, per tutelare le persone che ci circondano, chiudendo i punti vendita fino al 25 marzo compreso.

E’ arrivato il momento della coscienza civica che mette al primo posto la salute.

Ne approfittiamo per prendere consapevolezza che siamo una squadra già pronta a ripartire, più forte di prima, appena sarà possibile.  

Ringraziamo i nostri clienti che stanno dando il loro sostegno a questa iniziativa, dimostrandoci che assieme possiamo superare questo difficile momento.

Andrà tutto bene.

Iniziativa spontanea Rivenditori Edili del Veneto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi